Vai al contenuto

bozza_locandinaUn nuovo e fiabesco percorso teatrale sta per prendere vita al Monastero dei Benedettini, ancora una volta protagonista di un nuovo esperimento artistico frutto della collaborazione tra artisti, studiosi, creativi e imprenditori. Officine Culturali, con la collaborazione di ANCE – Giovani e l’Università degli Studi di Catania, con Pamela Toscano, Evelyn Famà e Carlo Ferreri in occasione di Porte Aperte all’Università 2016 vuole raccontare una vecchia storia a chi avrà voglia di ascoltarla. Dopo il grande successo di pubblico di “Bemporad. La Carta del Cielo” e “Mille Miglia Lontano”, sabato 23 e domenica 24 luglio andrà in scena “Fonte a Ponente Luna Crescente”.

Nel più antico chiostro del Monastero, quello di Ponente, oggetti apparentemente inanimati prenderanno vita per condurre gli spettatori alla riscoperta di una storia reale e immaginaria, onirica e concreta. In una dimensione fiabesca gli spettatori potranno conoscere monaci, ginnasti e strani animali parlanti che tenteranno di raccontare 500 anni di storia ”, sulle note di José Mobilia accompagnate dalla voce di Alessandra Raichi.

Le repliche della durata di 60 minuti circa sono previste per sabato 23 e domenica 24 luglio alle ore 20:00 e alle ore 21:45. Per partecipare è necessaria la prenotazione ai numeri 0957102767 – 3349242464. Il costo del biglietto è di 9,00€ (intero) e 7,00€ (ridotto Monastero CARD + accompagnatore e studenti).

This site is protected by WP-CopyRightPro